Processo vaticano e italiano a confronto: al Vicariato di Roma si discute su aggiornamenti e riforme

processo

Al via i corsi di aggiornamento organizzati dal Vicariato e dal Coetus

Il Palazzo Apostolico Lateranense sarà sede degli incontri formativi che vedrà in collaborazione il Tribunale di Prima Istanza e dal Coetus Advocatorum, per discutere su Processo Vaticano e Processo Italiano alla luce delle recenti Riforme.

Ad essere approfondite saranno le principali aree del diritto processuale di entrambi gli ordinamenti. Senza trascurare le fonti e i principi generali, si andrà a trattare nello specifico: del processo di famiglia, del processo penale e del processo del lavoro. Con particolare attenzione, per quanto riguarda la procedura dell’ordinamento italiano, in merito alle modifiche apportate dalla Riforma Cartabia, in vigore dal 30 dicembre 2022.

Tale Riforma infatti  ha modificato circa duecento articoli del Codice di procedura penale, oltre ad alcune decine di articoli presenti nel Codice penale e in altre leggi. Inoltre, introduce totalmente ex novo l’istituto della Giustizia Riparativa, che può dirsi l’espressione più forte dell’intento di detta riforma di voler aggiornare nonché migliorare il procedimento penale. Volendo inoltre garantire un iter più rapido, efficace ed operoso.

Tutte queste tematiche saranno trattate e approfondite da importanti personalità operanti nel settore della giustizia, tra cui il Presidente del Tribunale dello SCV, Giudici, Magistrati, Avvocati, Promotori di Giustizia. Gli incontri si terranno una volta al mese a partire dal mese di gennaio ad aprile, dalle ore 15:oo presso il Palazzo Apostolico Lateranense. E saranno altresì accreditati dall’Ordine degli Avvocati di Roma.

Per prendere visione del calendario dettagliato e dei contatti di riferimento, è possibile consultare la locandina sottostante.

 

calendario evento

 

“Cum caritate animato et iustitia ordinato, ius vivit”

(San Giovanni Paolo II)

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Alessia Guarrera

Alessia Guarrera

Lascia un commento

Iscriviti alla Newsletter