Premio Vox Canonica

Il premio Vox Canonica è un riconoscimento che la Redazione del Giornale “Vox Canonica il periodico online delle scienze canonistiche”, ogni anno assegna ad un o ad una canonista che si è distinto/a negli studi del diritto canonico, attraverso pubblicazioni o collaborazioni scientifiche inerenti le discipline canonistiche ed attraverso di esse abbia reso un servizio di incremento didattico e culturale alla Chiesa universale.

Il premio, essendo collegato ad un giornale ideato da un gruppo di studenti della Pontificia Università Lateranense, può essere assegnato anche a coloro i quali oltre alle discipline canonistiche, si siano distinti negli studi e nelle collaborazioni scientifiche afferenti alle discipline utroquistiche, ricomprendendo in esse i vari ambiti del diritto canonico e civile in un’ottica di comparazione.

La manifattura del medaglione che compone il premio, raffigurante San Raimondo di Peñafort patrono dei canonisti, realizzato in bassorilievo di terracotta calatina dal famoso artista Ridolfo, rappresenta con snellezza di stile il frate domenicano Raimondo che sorregge nella mano destra una chiave e nella mano sinistra un libro aperto, segno della apertura che il diritto in tutte le sue sfaccettature offre a coloro i quali vi si approcciano nello studio e vi condividano i valori fondamentali dell’essere giuristi e operatori del diritto.

 

Premio Vox Canonica 2022

Il prof. Massimo del Pozzo è sacerdote incardinato nella Prelatura della Santa Croce e Opus Dei.

Ordinario di Diritto Costituzionale Canonico, vanta una solidissima preparazione non solo nel diritto canonico, ma anche nel diritto civile.

Si è laureato in Giurisprudenza presso l’Università degli studi di Milano, ha conseguito il Diploma di Specialista in Diritto del Lavoro e Relazioni Industriali, nonché il Diploma di Laurea in Scienze Politiche presso l’Università “Federico II” di Napoli.

Si è abilitato all’esercizio della professione forense nel 1994 e ha esercitato la professione di avvocato nel settore civilistico ed amministrativistico.

Nel 2004 ha conseguito la Licenza in Diritto Canonico presso la Pontificia Università della Santa Croce e nel 2005 ha conseguito il Dottorato in Diritto Canonico nel medesimo Ateneo.

La sua vasta produzione, tra cui si segnalano ben dieci monografie, oltre a più di settanta articoli e svariati contributi in volume, copre tutte le aree del diritto canonico, dalla teoria generale all’organizzazione ecclesiastica, dal diritto matrimoniale a quello processuale.

Premio Vox Canonica 2021

Suor Maia Luisi FFB è professa perpetua della Fraternità Francescana di Betania, istituto di Vita Consacrata di diritto diocesano. Laureata in Giurisprudenza nel 2002, ha conseguito la Licenza in Diritto Canonico nel 2009 presso la Pontificia Università della Santa Croce. Ha collaborato come autrice della voce Daño al Diccionario General de Derecho Canónico edito dall’Università di Navarra. Nel 2011, con una tesi diretta da mons. Juan Ignacio Arrieta, Segretario del Pontificio Consiglio per i Testi Legislativi, ha conseguito il Dottorato in Diritto Canonico – summa cum laude – presso la Pontificia Università della Santa Croce con una tesi dal titolo: Gli Istituti misti di vita consacrata natura, caratteristiche e potestà di governo (Aracne 2014)Attualmente, è Officiale presso il Pontificio Consiglio per i Testi Legislativi della Curia Romana. Recentemente, ha curato la nuova edizione del Codice penale vaticano, per i tipi LEV.