Il testamento del prof. Joaquín Llobell

foto @PUSC

Vox Canonica si unisce al cordoglio della Pontificia Università della Santa Croce, per la perdita dell’illustre docente emerito di diritto processuale canonico presso la Facoltà di diritto Canonico, mons. Joaquín Llobell, avvenuta la notte del 4 Agosto 2022 a Roma, all’età di 71 anni. Era già da molto tempo che l’egregio docente non poteva più partecipare alle diverse attività di studio e ricerca, a causa della sua cagionevole situazione di salute che non gli consentiva di frequentare l’ateneo, presso il quale nel corso degli anni accademici ha ricoperto diverse cariche: dal 1985 è stato Vicedecano, dal 2000 al 2016 direttore della rivista “Ius Ecclesiae” e dal 2011 al 2017 membro del Consiglio direttivo della Consociatio Internationalis Studio Iuris Canonici Promovendo.

Brevi cenni biografici

Nacque a Valencia il 17 Luglio 1951 e venne ordinato sacerdote l’8 Agosto 1976 incardinandosi presso la Prelatura dell’Opus Dei. Dopo la Laurea in Giurisprudenza ottenne un dottorato presso l’Università di Navarra nel ’78 e un Dottorato in Giurisprudenza sempre nello stesso ateneo nell’89. Fino all’85 aveva insegnato istituzioni di Diritto Canonico presso lo Studium Generale della Prelatura dell’Opus Dei ed era assistente di Diritto Processuale presso la Facoltà di Diritto Canonico a Navarra. Nel ’98 il papa Giovanni Paolo II lo aveva nominato Cappellano di Sua Santità e in seguito nel 2011 Benedetto XVI Prelato d’Onore di Sua Santità.

Ricoprì anche molte cariche all’interno della Curia Romana quali: Referendario del Supremo Tribunale della Segnatura Apostolica (dal 1992), Giudice della Corte d’Appello dello Stato della Città del Vaticano (1997-2017), Consultore del Pontificio Consiglio per i Testi Legislativi (dal 2011), Perito per diversi Dicasteri dal 1987, Giudice del Supremo Tribunale della Congregazione per la Dottrina della Fede (1998-2002), Giudice delegato del Prelato dell’Opus Dei per la fase istruttoria delle cause di canonizzazioni del Beato Álvaro del Portillo e della Serva di Dio Dora del Hoyo.

La testimonianza di Geraldina Boni

Quando nel maggio del 2021, l’Università della Santa Croce promosse un atto accademico per il professore emerito, Geraldina Boni, docente presso l’Università di Bologna lo descrisse come il più grande processualista degli ultimi anni in quanto ha contribuito a rivalutare il Diritto processuale non solo come un insieme di norme ma come un’ispirazione per l’amore della verità, scrupoloso nella ricerca e nel servizio alla Chiesa, un vero e proprio testamento umano ed accademico che ha lasciato ai suoi alunni. Affermò lo stesso docente in via confidenziale: “Bisogna amare il nuovo, cercando di fare ciò che onestamente si pensa possa contribuire a servire la Chiesa e a servire le anime”[1].

Joaquín Llobell era un uomo, dunque, di una profonda spiritualità, di una immensa umanità che ha cercato di unire nella passione della ricerca e dello studio, prestando sempre il suo servizio con grande umiltà, alla Santa Chiesa.

 

Note

[1] https://www.pusc.it/article/in-memoriam-prof-mons-joaquin-llobell

 

 

“Cum caritate animato et iustitia ordinato, ius vivit”

(San Giovanni Paolo II)

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

 
Francesco Siciliano

Francesco Siciliano

Sono nato a Cetraro il 24/01/90. Dopo la maturità scientifica, ho conseguito la Laurea Magistrale in Giurisprudenza presso l'Università della Calabria nel 2015 con una tesi in biogiuridica dal titolo "Il diritto al dolore: sacrificio da sopportare o condanna da non tollerare?", oggetto di prima pubblicazione nel testo "la bioetica come ponte tra società e innovazione", P. B. Helzel - A. Sergio, Aracne editrice 2016. Pochi anni dopo l'ingresso in seminario ho acquisito il titolo per l'esercizio alla professione forense presso il Tribunale della Corte di Appello di Catanzaro. Durante gli anni di studi di teologia nel 2016 ho scritto un articolo sulla rivista Fides Quaerens dal titolo "Diritto all'istruzione e libertà religiosa". Recentemente ho conseguito il Baccalaureato in Teologia presso la Pontificia Università dell'Italia Meridionale, sez. San Tommaso in Napoli con una tesi in teologia del diritto dal titolo "Dal dolore alla guarigione con il sacramento della misericordia". Attualmente sono prossimo ad essere ordinato diacono il 7 Ottobre e ad iniziare un corso di studi di Licenza in Diritto Canonico presso la Pontificia Facoltà della Santa Croce a Roma.

Lascia un commento

Iscriviti alla Newsletter