VIII Giornata di studi beneventana, La tutela del minore: diritti, culture, responsabilità

Giornata beneventana

Venerdì 2 dicembre 2022 si terrà l’VIII Giornata di studi beneventana su “La tutela del minore: diritti, culture, responsabilità”. L’iniziativa è promossa dalle Cattedre di Diritto ecclesiastico e canonico dell’Università “Giustino Fortunato” di Benevento. La giornata rientra nel progetto “Pluralismo confessionale e dinamiche interculturali: le best practices per una società inclusiva”, finanziato dall’Istituto di Studi Politici “San Pio V” di Roma.

Programma della giornata

Dopo i saluti istituzionali del Magnifico Rettore dell’Università “Giustino Fortunato”, Prof. Giuseppe Acocella, del Moderatore del Dipartimento di Diritto Canonico della Pontificia Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale, Prof. Antonio Foderaro, e del Prof. Paolo Palumbo, Straordinario di Diritto ecclesiastico e canonico nell’Università “Giustino Fortunato”, la giornata sarà strutturata in due sessioni. La sessione mattutina sarà presieduta dal Prof. Antonio Fuccillo, Ordinario di Diritto interculturale presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli studi della Campania “Luigi Vanvitelli”.

Seguirà un’introduzione su “Competenze interculturali per l’integrazione dei minori”, tenuta dalla Prof.ssa Milena Santerini, Ordinario di pedagogia generale ed interculturale nell’Università Cattolica di Milano. Interverranno il dott. Pasquale Andria, già Presidente nazionale dell’Associazione italiana dei Magistrati per i Minorenni e per la Famiglia e del Tribunale per i minorenni di Salerno; il Prof. Marco Parisi, Ordinario di Diritto ecclesiastico nell’Università degli Studi del Molise, il Prof. Luigi Sabbarese, Presidente del Tribunale del Vicariato della Città del Vaticano e Membro del Consiglio di presidenza del Servizio nazionale Tutela minori della Conferenza Episcopale Italiana, e il Prof. Fortunato Di Noto, Fondatore di Meter e Docente di Bioetica nell’Istituto Teologico di Messina.

La sessione pomeridiana “diffusa”

La Giornata di studi proseguirà nel pomeriggio in modalità diffusa. I partecipanti saranno liberi di incontrare gli esperti del settore nei luoghi della tutela, della prevenzione e dell’impegno attraverso laboratori, confronti e narrazioni. Gli appuntamenti si svolgeranno presso il Comune di Benevento a cura dell’Assessorato alle politiche sociali; la Procura della Repubblica presso il Tribunale sito in via De Caro; la Questura di Benevento presso l’ANPS; il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Benevento; la Chiesa cattolica di Benevento a cura del Servizio tutela minori diocesano, Ufficio Migrantes e l’Istituto di Scienze Religiose; la Moschea di Benevento a cura del Centro culturale “Il Dialogo” e comunità islamica di Benevento; la Chiesa evangelica a cura della Chiesa Evangelica della Riconciliazione “Fiumi di Grazia”; la Scuola dell’infanzia “Bosco Lucarelli” a cura dell’Associazione loxBenevento e dell’Istituto Comprensivo “Bosco Lucarelli”; la Scuola elementare “La Salle” a cura dello stesso istituto e dell’Unicef di Benevento; la Scuola media “S. Angelo a Sasso” a cura dell’Associazione Spazio Aperto e dello stesso Istituto Comprensivo; il Liceo Classico “P. Giannone” a cura dello stesso Liceo; l’Università “Giustino Fortunato” a cura del Dipartimento, dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili e dei Consulenti del lavoro di Benevento; l’Ordine dei Medici di Benevento, a cura dell’Ateneo, dell’Ordine dei Medici e dell’Associazione “Insieme per…”; l’Associazione Telefono Azzurro Cam; l’Associazione A.C.L.I., a cura dell’Associazione Simposio Immigrati e Forum del Terzo Settore; il Consorzio Sale della Terra; il C.O.N.I.; l’Associazione Affido “A. Cancellieri” e la Fondazione Ferraro presso l’Università “Giustino Fortunato”; il Centro antiviolenza “Pro.ce.do.” a cura della Cooperativa “Nuovi incontri”; il Centro per famiglie “Family Lab” a cura della Cooperativa Social Lab 76.

Modalità di partecipazione

La partecipazione alla sessione mattutina è possibile in presenza o online. Per partecipare occorre inviare una mail di adesione a eventi@unifortunato.eu, specificando la modalità di partecipazione. La partecipazione alla sessione pomeridiana è possibile solo in presenza. I partecipanti possono intervenire ad uno o più incontri tra quelli indicati, qui il PDF dell’evento.

 

“Cum caritate animato et iustitia ordinato, ius vivit”

(San Giovanni Paolo II)

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Federico Gravino

Federico Gravino

Lascia un commento

Iscriviti alla Newsletter